Dopo essere stati sempre in giro nei giorni scorsi, oggi abbiamo deciso di rimanere a casa.

La mattinata è trascorsa tranquillamente con la solita routine casalinga.

Dopo pranzo F si è sentito ispirato e ha voluto iniziare un po’ di lavori in giardino.

Il nostro giardino, come quelli di tutte le case dal nostro stesso lato della strada è, purtroppo, in salita!

Peccato perché se fosse in piano sarebbe un bel giardino dove i bimbi potrebbero giocare in tutta libertà.

In più il nostro giardino è praticamente…..una foresta!

giardino prima

Al centro ci sono tutta una serie di cespugli che sono cresciuti oltre misura e hanno occupato quasi tutto lo spazio e coperto quasi completamente le scale presenti sul lato sinistro del giardino che salgono a metà altezza dello stesso.

Ok, F è pronto ed inizia a tagliare un po’ di rami. Fortunatamente il nostro vicino polacco, anche lui alle prese con la sistemazione del suo giardino in questi giorni, gli presta una sega ed il lavoro diventa più facile e veloce.

Io sono ancora alle prese con il lavaggio dei piatti ma dalla finestra assisto all’eliminazione del primo cespuglio, quello più in basso, e devo dire che nella cucina si nota già più luce.

fiore

Fremo per andare anch’io a dare il mio contributo al lavoro (dovrei dire lavoraccio visto quello che c’è da fare!).

Qualche giorno fa al supermercato ho visto dei guantini da giardinaggio davvero carini (oserei dire chic!!!), molto allegri e floreali e non ho resistito all’idea di comprarli così ora è proprio il momento giusto per inaugurarli.

Così tra un cespuglio, una pianta ed una manciata di rovi (con tutte le spine, ovviamente!), in poco più di due ore abbiamo raso al suolo tutta la parte centrale del giardino. Che soddisfazione!

Certo adesso, invece dei cespugli, c’è un ammasso di rami, foglie e ramoscelli che dovremo portare via prima o poi. Questo è come appare il nostro giardino adesso. Era forse meglio prima?

 giardino dopo

Il mio sogno sarebbe quello di piantare un po’ di erbe aromatiche, qualche fiorellino per avere una manciata di colori allegri da osservare dalla finestra e, perché no, magari un po’ di insalatina!!!

Giustamente F dice che il giardino non è tra le nostre priorità ed effettivamente, dovendo stare in questa casa solo temporaneamente, è un po’ inutile spendere molte energie e fatica per poi non potersi (o quasi) godere il risultato. Ma, si sa, è bello sognare ed i sogni fanno bene allo spirito.

A proposito. Credo proprio che i guantini che ho comprato siano fatti per le tipiche signore inglesi (ops, irlandesi) che si dilettano a trapiantare fiorellini e piantine delicate da un vasetto all’altro. Certamente non hanno retto al duro lavoro di disboscamento!

guanti

Annunci