Oggi si va allo zoo!

Ieri ci eravamo già messi d’accordo con lo zio e con il fratello di F (arrivato anche lui l’altro giorno da Parigi per la triste occasione) di portare i bambini allo zoo. Lo zio già lo scorso anno aveva espresso il desiderio di andarci con i bimbi così ieri glielo abbiamo proposto, anche per distrarlo e non farlo rimanere a casa, e siamo stati felici che lui abbia accettato volentieri.

Arriviamo allo zoo verso le 11 e compriamo l’Annual Family Pass che ci permetterà di tornare allo Zoo di Dublino e di andare al Fota Wildlife Park (che è situato a circa 20 km da Glanmire) per tutto l’anno.

entrata zooGli zii possono entrare come nostri “ospiti”, wow, ci sembra già di aver fatto un buon affare!

I bimbi sono felici.

Fa un po’ freddo ma ci scaldiamo subito non appena ci mettiamo a camminare.

C si è addormentato in macchina arrivando qui e, miracolosamente, non si è svegliato nel trasferimento dalla macchina al passeggino.

Iniziamo la visita dalla zona dedicata alle Foreste Asiatiche dove vediamo macachi, leonesse, le tigri di Sumatra, gibboni, orangutan e lemur.

tigrePoi passiamo agli animali artici: i lupi grigi, la volpe artica, foche e leoni marini, pinguini.

focheSi è svegliato anche C ed inizia a partecipare con entusiasmo alla sua prima avventura allo zoo.

È il momento della Savana Africana, probabilmente la parte preferita dai bambini.

bimbi ammirano

Ci sono zebre, giraffe (davvero molto belle ed eleganti, c’è un bel gruppo di almeno 10 esemplari ed in lontananza, al di là del recinto, vediamo anche una giraffina!), struzzi, una specie di antilopi, ippopotami, rinoceronti.

giraffa

Poi c’è un’area dedicata ai gorilla e l’isola degli scimpanzè.

impronta 1

impronta 2È quasi ora di pranzo, telefoniamo a Nana perché ci ha detto che ci avrebbe raggiunto per mangiare insieme.

Mentre ci dirigiamo verso uno dei ristoranti dello zoo vediamo il panda rosso, i fenicotteri rosa, una famigliola di tapiri, pappagalli ed altri uccelli vari.

tapiriCi rilassiamo mangiando e chiacchierando per un’oretta (bè, forse un po’ di più).

I bimbi sono di nuovo carichi.

guardandoAndiamo a vedere il rettilario. Meno male che ci sono dei bei vetri spessi che ci separano da queste bestioline perché va pure bene ammirare le tartarughe marine, il camaleonte o degli strani insetti mimetici a forma di foglie secche, ma di certo non ci vorremmo trovare faccia a faccia con coccodrilli, tarantole, pitoni ed altri serpenti.

 coccodrillo

Decidiamo di andare a vedere anche gli animali della fattoria (visto che stiamo insengnado a C i versi degli animali ed ovviamente muuuu e beeeee sono tra i primi!).

Ci sono pecore, capre, maiali (di fatto i maiali più puliti che abbia mai visto!), galline ed ovviamente mucche.

Chiedo a C il verso della mucca e lui con la sua vocina mi risponde “muuuu” mentre, attonito, continua ad osservare la muccona che ha davanti.

muccaPeccato non essere passati subito qui stamattina perché alle 11,15 c’è la dimostrazione della mungitura della mucca; chissà se fanno assaggiare il latte appena munto?

Vorremmo andare a vedere anche la zona dove sono gli elefanti asiatici ma siamo ormai tutti stanchi e tra l’altro ci aspettano 250 km di viaggio per tornare a Glanmire.

Sarà per la prossima volta, tanto ormai abbiamo il biglietto annuale!

E poi abbiamo già un appuntamento per tornare qui a fine agosto con i nostri amici del Kerry.

 C’è il tempo per un gelato prima di salutarci e poi ci mettiamo in viaggio.

Abbiamo scelto la giornata giusta per venire allo zoo, oggi nemmeno una goccia di pioggia!

Purtroppo un incidente appena fuori Dublino ci fa perdere un bel po’ di tempo ma poi la strada si libera e viaggiamo tranquillamente ma speditamente verso casa.

verso casa

Annunci