Nana è dovuta rientrare subito a Dublino perché martedì sera è arrivato il fratello di F con tutta la famiglia da Parigi (povera Nana, ha praticamente fatto il servizio taxi dall’aeroporto per i suoi figli da una parte all’altra dell’Irlanda). Ci dobbiamo assolutamente vedere, potremmo andare a Dublino nel fine settimana.

Intanto i primi giorni qui trascorrono con una certa calma per tornare alla normalità. In strada ormai c’è una “banda” di bambini in bicicletta visto che alcuni di loro, compreso il nostro R, hanno imparato ad andare senza rotelle durante l’estate.

In casa c’è ancora un po’ di confusione, tutte le cose che abbiamo portato stanno lentamente trovando la propria collocazione.

La nostra “living room” è un perenne casino, praticamente regno dei bambini con tutti i loro giochi sparsi qua e là. Abbiamo assoluta necessità di comprare almeno una libreria dove poter mettere un po’ di libri, giochi ed altro.

Buzz Lightyear sfinito dopo aver “quasi” sitemato l’angolo giochi dei bimbi

Un’altra cosa, tra le tante, da aggiungere alla nostra “to do list”.

Nel compenso il tempo è decisamente bello, si stanno susseguendo diverse giornate di sole e caldo, alcune senza nemmeno una goccia di pioggia!

Oggi pomeriggio infatti siamo stati tutti allegramente per strada mentre i bambini giocavano e, ad un certo punto, la nostra vicina ne ha caricati un po’ in macchina e, dopo pochi minuti è tornata con gelati per tutti. Che bella, piacevole e soprattutto fresca sorpresa.

Annunci