Anche oggi tutta la giornata dedicata agli ultimi preparativi per il grande giorno!

Quasi quasi sono più emozionata io di quanto lo siano i bimbi, anche se di fatto sono molto contenti, e speriamo che rimangano tali! Ieri sera quando sono andati a letto hanno voluto che gli cantassi una ninna nanna ma prima hanno voluto chiacchierare un po’.

Mi piace molto condividere questi momenti con loro anche perché riescono a dire delle cose bellissime, alcune volte molto dolci, alcune volte divertenti, altre buffe; è veramente bello rimanere ad ascoltarli e cercare di capire cosa frulla dentro le loro testoline.

Insomma ieri ad un certo punto ci siamo messi a parlare della scuola che sta per iniziare e R mi ha detto: “mamma, io sono così contento di andare a scuola che ci voglio andare adesso!”

Di fatto la nostra giornata è iniziata facendo un po’ le prove generali per domani (soprattutto perché ultimamente ci svegliamo sempre con molta calma!). Abbiamo messo la sveglia, ci siamo lavati e vestiti, abbiamo fatto colazione ed abbiamo cronometrato i nostri tempi per capire quanto ci mettiamo a fare tutto visto anche che vorremmo andare a scuola a piedi e dobbiamo quindi considerare almeno altri 15 minuti sulla tabella di marcia. Ci riteniamo soddisfatti della prova, vedremo cosa succederà domani.

Oggi è una bella giornata, speriamo che anche domani sia lo stesso così potremo fare tante belle foto da mandare alla nostra famiglia ed ai nostri amici.

Quante cose da fare; scrivere i loro nomi su tutto: astucci, matite, colori, temperini, su tutti i “pezzi” della divisa, i porta pranzo, le bottiglie dell’acqua. Foderare e scrivere i loro nomi su tutti i libri, sette per R ed otto per M!

Dulcis in fundo, ancora due pantaloni da orlare!

Sembra di non riuscire a finire ma, per fortuna, è ormai tutto pronto.

Le loro divise appoggiate ordinatamente sul divano pronte per essere indossate domani mattina, il tavolo per la colazione già apparecchiato, la loro merenda ed il pranzo per M già predisposti.

Purtroppo sembra che sia pronta anche la pioggia, ne sta scendendo in abbondanza.

Speriamo bene, incrociamo tutte le dita e, soprattutto, speriamo che non ci sia un’altra esondazione, proprio ora che la nostra amata biblioteca è quasi pronta per essere riaperta.

Annunci