Anche stamattina siamo andati al Community Garden ma questa volta abbiamo portato una sorpresa per tutti.

Giovedì scorso F era passato di nuovo lì ad aiutare un po’ e a raccogliere un po’ di rabarbaro con un’idea in mente.

Iera sera ha preparato una rhubarb cake da condividere stamattina con le altre persone che vengono lì e, visto che il numero delle persone è variabile ogni settimana, per sicurezza ha preparato anche una dozzina di scones.

Stamattina, prima di uscire, prepariamo il thermos con acqua bollente, portiamo le bustine di tè ed un bel numero di tazze.

Arriviamo al Community Garden con tutte le vettovaglie, sembriamo i Re Magi e veniamo accolti con entusiasmo da tutti.

Iniziamo subito a mettere le “mani nella terra”, a trapiantare insieme ai bimbi le piantine di insalata e rucola che avevano seminato due settimane fa e che sono cresciute incredibilmente veloci, innaffiamo un po’, facciamo un po’ di programmi per le prossime settimane. Gli uomini si mettono invece a fare del “lavoro duro”, bisogna in qualche modo recintare un trasformatore che si trova vicino la recinzione. Hanno portato dei pali che vanno ben piantati in terra ed iniziano a “martellarli” giù con delle pesanti mazze. Dài forte, forte, ancora più forte. Bam, bam, bam….crash! F ha colpito così forte, ma sbagliando leggermente mira, che la mazza si è rotta.

Ok, è arrivata l’ora del tè, almeno puoi farti perdonare subito. Apparecchiamo un tavolo di fortuna ed iniziamo a gustare insieme tutte queste delizie. Proprio buone, bravo F! Una bella tazza di tè bollente ci voleva proprio. Dobbiamo farlo più spesso. A chi tocca la prossima volta?

P.S. Stiamo gustando le ultime fragole della stagione.

P.P.S. Nel pomeriggio abbiamo fatto un po’ di semine anche nel nostro giardino ed i bimbi hanno dato una mano.

Annunci