Non so se tutte le persone qui attorno che hanno intagliato le zucche per Halloween abbiano poi utilizzato la polpa interna per cucinare, ma ne dubito fortemente.

A noi sinceramente di sprecare tutto quel bendiddio proprio non va giù e così ci siamo messi di impegno per utilizzare tutta la polpa per ricette sia dolci che salate.

In uno dei giornali che ci vengono settimanalmente recapitati a casa con le notizie locali (The Cork News) abbiamo trovato un paio di ricette allettanti che vogliamo sperimentare subito: pumpkin muffins (che preparo io) e pumpkin pie (che prepara F).

La nostra cucina si trasforma in un laboratorio di pasticceria, farina, zucchero, burro, uova, cannella, chiodi di garofano, zenzero.

Il forno in questi giorni sta lavorando davvero tanto ed un buon profumino si propaga per la casa.

Ma la zucca è grande ed è dura da finire ma ce la mettiamo tutta e prepariamo anche risotto alla zucca, quiche di zucca e, per non lasciare proprio nulla………anche i bruscolini! A detta del nonno proprio come quelli che compri. E sono soddisfazioni!

La nostra povera lanterna (o come la chiamano qui Jack O’ Lantern), ormai implosa, è invece finita nel compost!

Aggiunta al post: qualche giorno fa la nostra vicina danese ci ha dato altre due zucche (una grande ed una piccola) che non hanno avuto il tempo di intagliare per Halloween dicendoci che loro non le mangiano e le sarebbe dispiaciuto buttarle. Le abbiamo prese volentieri ma…….dobbiamo ricominciare! Pumpkin muffins, pumpkin pie, minestra di zucca, ancora bruscolini, 2 chili in freezer perché ormai la zucca ci esce fuori dalle orecchie. E della zucca piccola cosa ne facciamo? Direi……marmellata!

Annunci