Avrei voluto preparare l’albero di Natale ieri, come tradizione vuole, ed invece mi sono ritrovata con un po’ di “materiale naturale” mancante. Ho quindi chiesto aiuto a tutta la famiglia e, subito dopo pranzo, siamo andati a fare una passeggiata nei dintorni alla ricerca di altre pignette, ramoscelli, bacche, pungitopo.

Per fortuna qui la natura è generosa e siamo riusciti a trovare tutto in poco tempo. Al rientro mi sono messa all’opera per la rifinitura di tale materiale ed oggi, finalmente ho tutto per iniziare con le decorazioni.

Per la preparazione dell’albero i bambini sono fondamentali. Di fatto io preparo il necessario e loro compongono a loro piacere e con il loro estro il nostro, piccolissimo, alberello.

IMGP7456

La nostra living room è decisamente piccolina ed è effettivamente, insieme alla cucina, la stanza che utilizziamo di più, tra l’altro e giustamente regno dei bambini con tutti i loro giochi ed i loro libri (che, nonostante i miei continui sforzi, non riesco a fare in modo che tengano ordinati), quindi abbiamo optato per un albero “in miniatura” per evitare di ingombrare ulteriormente lo spazio.

Il risultato finale mi piace molto anche se la foto non rende per niente.

IMGP7485

Tra i rami dell’albero i bimbi hanno anche appeso i personaggi di un piccolo presepe in legno che abbiamo comprato alcune settimane fa.

IMGP7492

IMGP7489

questa pecora sembra uscita da uno dei cartoni animati di Wallace and Grommit

La casa sembra già pronta per il Natale. Io però non mi fermo e continuo a preparare altre decorazioni.

Innanzitutto appendo alla finestra della stanza il mio arcobaleno di fiocchi di neve, non è che sia molto natalizio ma l’effetto mi piace e comunque dà colore ed allegria.

IMGP7435

Con gli stampi delle manine dei bimbi (che inizialmente avevo pensato di appendere all’albero ma, viste le dimensioni di quest’ultimo, sarebbero state troppo sproporzionate) faccio una piccola decorazione pendente che attacco allo specchio.

IMGP7955

Preparo anche delle semplicissime ma, mi sembra, d’effetto, candele decorative (non credo potremmo accenderle se vogliamo evitare la possibilità di dare fuoco alla casa con tutte quelle pignette dipinte!).

IMGP7478

Così anche la zona camino è decorata.

IMGP7508

Appendo una semplicissima decorazione di pungitopo e bacche rosse alla porta che mette in comunicazione la living room e la cucina (così, come tradizione vuole, ci si potrà baciare sotto la porta per un po’ di buona fortuna……e noi ne abbiamo davvero bisogno!).

Mi sono voluta cimentare anche nella preparazione di un albero minimalista preparato con un ramo di un albero trovato qui vicino che ho riempito con tutte le decorazioni fatte (forme di pasta di sale, pignette dipinte, arance essiccate, alcune decorazioni di cartone) semplicemente attaccate con dello spago in cotone. Mi piace molto ma è un po’ ingombrante. Tra l’altro, non avendo un vaso adatto, l’ho infilato all’interno di una bottiglia di vino, non è forse molto elegante ma funziona. Per ora l’ho messo alla fine delle scale al piano di sopra anche se mio marito ed i bimbi si lamentano spesso.

IMGP7471

Ho preparato anche delle semplici decorazioni per le porte interne utilizzano decorazioni in cartone, decorazioni all’uncinetto e decorazioni con la pasta di sale.

porte-crop

Sempre con i fiocchi di neve e stelline in cartone ho poi preparato un “lampadario” per la living room (attualmente sfornita di tale accessorio). Devo dire che fa scena e soprattutto un bell’effetto di luci ed ombre anche se, trattandosi di fiocchi di neve e stelle, diciamo così, ogni tanto cadono dal cielo!! Ma io non mi arrendo e li attacco nuovamente al soffitto.

IMGP7506

Ho chiesto poi ai bambini di preparare un centrotavola con alcune delle cose che abbiamo raccolto ieri durante la nostra passeggiata.

IMGP7497

Hanno assemblato tutto da soli ed il risultato, nella sua assoluta semplicità, mi sembra bellissimo.

IMGP7501

Ci sono altre piccole decorazioni qua e là e chissà che non mi venga in mente di preparare altro nei prossimi giorni.

Mi sembra che ora la casa sia davvero “pronta” per il Natale ed io sono contenta di essere riuscita a personalizzare un po’ queste quattro mura che per il momento ci ospitano.

Annunci