La mattina è tutta dedicata alla preparazione dei bagagli, un pranzo al sacco da portare in macchina ed è arrivato il momento dei saluti.

Ovviamente la lacrima fa la sua apparizione.

F accompagna tutti a Dublino, io rimango da sola a casa con i miei tre marmocchi.

Anche questi giorni sono, inesorabilmente, volati via. È stato così bello stare tutti insieme, seppure un po’ “accampati”. Sento già la nostalgia. Per fortuna le emozioni ed i ricordi rimarranno indelebili nel mio cuore e nella mia mente.

Annunci