Oggi andiamo a Dublino per salutare Niall, uno dei cugini di F che domani ripartirà per l’Australia.

Pensavamo di mettere la sveglia per partire presto ma poi abbiamo optato per un risveglio “naturale” per cercare di recuperare un po’ la stanchezza che si è accumulata negli ultimi giorni (e che questo viaggio contribuirà ad aumentare).

Morale della favola partiamo alle 10,30. Mi metto io alla guida e, con un occhio semi chiuso ai limiti di velocità ed un piede sull’acceleratore, recupero un po’ del tempo perso.

Ci fermiamo a casa di Niall per un po’ visto che è passato anche un suo zio a salutarlo e Niall approfitta per dare ai bambini dei regali che Santa ha portato loro dall’Australia, compreso un boomerang! Decidiamo di andare al Marley Park, un parco dove c’è molto spazio per insegnare ai bimbi come si tira il boomerang.

IMGP7843

Niall insegna ai bambini come capire la direzione del vento

Niall insegna ai bambini come capire la direzione del vento

IMGP7858

Un parco dove si può anche giocare a hurling (abbiamo infatti portato tutta la collezione di mazze da hurling delle varie dimensioni che ormai abbiamo a casa).

IMGP7854

IMGP7862

Inoltre c’è un bellissimo parco giochi che i nostri bimbi si godono appieno.

IMGP7876

IMGP7871

IMGP7888

IMGP7891

IMGP7902

IMGP7909

IMGP7916

Un parco così bello da rimanerne ipnotizzati.

IMGP7907

Anche per la bellezza che la natura offre, pure nei suoi piccoli dettagli.

IMGP7920

Dopo aver provato più o meno tutti i giochi disponibili e dopo aver trascorso almeno due ore all’aria aperta, riportiamo Niall a casa dove ci fermiamo per una immancabile tazza di tè fumante e due chiacchiere in compagnia degli zii.

Anche con Niall saluti, abbracci e baci ed un po’ di tristezza all’idea che forse lo rivedremo fra tre o quattro anni.

Andiamo poi a casa di Nana che, insieme a Niamh, mia cognata, ci aspetta per la cena.

Giusto il tempo di mangiare, di mettere il pigiama ai bimbi e siamo di nuovo in macchina per tornare a casa.

Con F ci guardiamo negli occhi e ci diciamo: “Questo è l’ultimo viaggio che facciamo a Dublino in giornata!”.

Annunci