Oggi è il secondo compleanno del nostro piccolo C.

Mi piacerebbe festeggiarlo almeno con i vicini ed i loro bimbi ma sinceramente sono ancora esausta dal viaggio di ieri e dalla nottata appena trascorsa.

In ogni caso stamattina devo portare i bimbi agli allenamenti di hurling, oggi anche R inizierà a giocare nella squadra under 6 mentre M passerà con la squadra under 7.

I bimbi ci mettono un po’ per prepararsi e, come spesso succede, all’inizio non hanno granché voglia di andare e mi ritrovo a fare opera di persuasione, cosa che sinceramente mi sfinisce un po’ complice sicuramente la stanchezza ma, in queste situazioni, come mi piacerebbe che dicessero “sì” come prima risposta invece di dover fare un tira e molla “voglio andare” “non voglio andare”.

Alla fine, un po’ in ritardo, arriviamo al campo ed ovviamente loro si divertono tanto e sono felici di essere venuti!

R è in fondo con la maglietta verde

R è quello in fondo con la maglietta verde

ovviamente anche C vuole giocare

ovviamente anche C vuole giocare

M ha la maglietta a righe rossa e gialla

M ha la divisa a righe rossa e gialla della squadra di rugby del Frascati dove giocava lo scorso anno

Torniamo a casa all’ora di pranzo e la giornata trascorre in modo casalingo tra alti e bassi, momenti di quiete e momenti di arrabbiature con i bimbi (credo davvero di aver accumulato un bel po’ di stanchezza e la mia pazienza è oggi ad un livello molto basso. In alcuni momenti mi sento addirittura inadatta come mamma).

Decido di voler fare comunque qualcosa, anche di simbolico, per festeggiare il piccolino e così mi metto in cucina e sforno dei semplicissimi muffins con cui compongo una specie di torta, completa di due candeline gialle, che C, tutto contento, soffia al primo colpo. Ovviamente le accendiamo diverse volte perché la cosa lo ha divertito parecchio cantando tutti insieme “Tanti auguri” e “Happy birthday”.

IMGP8004

Questa prima giornata, per me parecchio faticosa, siamo comunque riusciti a chiuderla in bellezza.

Annunci