Ieri sera, mentre i bimbi stavano andando a letto, è passata Claire, la nostra amica del Community Garden, insieme a Roisín, sua figlia, a portare tre uova per i nostri bambini. Hanno avuto un pensiero davvero bello. I bimbi le hanno volute mettere subito in bella mostra sul camino insieme agli Easter bunnies and chicks che ha portato ieri Nana (infatti ieri pomeriggio è arrivata mia suocera da Dublino per passare la Pasqua insieme a noi).

questa foto l'ho scattata quando Nana ha portato gli Easter bunnies e chicks

questa foto l’ho scattata quando Nana ha portato gli Easter bunnies e chicks; ancora non c’erano le uova di Claire!

Stamattina i bimbi hanno poi trovato anche le nostre uova o meglio quelle che ha portato l’Easter bunny. Qui infatti la tradizione pasquale vuole che sia un coniglietto (l’Easter bunny appunto, il coniglietto di Pasqua) a portare le uova di cioccolata ai bambini. Le uova in genere sono più piccole di quelle che ci sono in Italia, inoltre non hanno la sorpresa dentro, al massimo altri piccoli cioccolatini; in più ci sono anche coniglietti di cioccolata e pulcini (chicks). Insomma, stamattina sul nostro camino c’era un’esposizione da far invidia al supermercato locale! Meno male che il camino non è acceso altrimenti avremmo fatto una bella cioccolata calda!

I bambini ovviamente sono felicissimi di aver ricevuto altra cioccolata, ce n’è da fare indigestione.

Ci sarebbe piaciuto oggi fare qualche attività outdoors, soprattutto una Easter bunny hunt, che consiste in una passeggiata con annessa caccia al tesoro delle uova di cioccolata (in genere piccoli ovetti) che il coniglietto pasquale nasconde dappertutto.

Purtroppo il tempo è decisamente brutto, fa un po’ freddo e piove, non forte ma in modo continuo e la voglia di andare fuori sparisce.

La nostra Pasqua trascorre quindi tra le mure domestiche. Finiamo tutti insieme il puzzle da 1000 pezzi che avevamo ricevuto a Natale poi, dopo pranzo, continuiamo a giocare con i bimbi.

tutti al lavoro

tutti al lavoro

finito!

finito!

Nel pomeriggio facciamo anche qualche telefonata con Skype a Roma e Parigi per scambiare gli auguri con le nostre famiglie e poi ci guardiamo un film-cartone animato che i nonni hanno mandato ai bimbi ed approfittiamo per sgranocchiare anche qualcosa durante la visione.

DSCN2577

Insomma, una Pasqua semplice semplice

Annunci