Quest’anno i bimbi avranno due orari diversi di uscita di scuola, di fatto con un’ora di differenza l’uno dall’altro per cui per me sarà un avanti ed indietro continuo, almeno per queste prime settimane dopo le quali mi potrò organizzare con i vicini di casa per fare a turno ed andare a prendere ognuno un paio di bimbi (mischati!) a testa.

Visto che le giornate sono ancora molto belle e che praticamente, essendo a piedi, appena arrivati a casa con i due piccoli sarebbe già ora di riuscire per tornare a scuola a prendere il grande, abbiamo deciso che, invece di fare avanti ed indietro, ci facciamo un giro vicino la scuola per “perdere tempo” ed aspettare che passi l’ora prima di andare a riprendere il fratello grande.

In fin dei conti qui siamo praticamente in campagna e quindi la passeggiata nei dintorni della scuola ci porta ad incontrare delle mucche, a passare vicino ad un fiumiciattolo, ad incontrare tante coccinelle ed, in generale, a godere di un po’ di natura che non fa mai male.

DSCN4967DSCN4968In realtà, appena le maestre iniziano a dare i compiti, decidiamo con R di andare davanti l’entrata del college (che è vicino la loro scuola) dove ci sono delle panchine ed iniziare lì a fare i compiti mentre aspettiamo che passi la fatidica ora.

DSCN4973Diciamo che fare i compiti appollaiati su una panchina non è proprio il massimo dell’ergonomia però l’effetto è positivo perché, alcune volte, si riescono a finire i compiti prima di andare a prendere il fratello grande che, per fortuna, si impegna anche lui a farli subito (e bene!) appena rientrati a casa (con qualche piccola eccezione!).

l'albero davanti la scuola subito preso d'assalto all'uscita.....se solo potesse parlare poveretto!

l’albero davanti la scuola subito preso d’assalto all’uscita…..se solo potesse parlare poveretto!

Annunci