Stamattina Pops porta, insieme ai vicini Oonagh, Ray e Noelle, i bimbi grandi a Ballincollig, un paesino a circa 7 km da Cork ma dall’altra parte rispetto a Glanmire, perché devono disputare una partita di hurling con la squadra locale.

Con la piccola peste invece mi reco al Community Garden visto che abbiamo diverse cose da fare e parecchio da seminare.

Devo dire che, dopo i mesi invernali in cui qualche volta è anche capitato di ritrovarmi al garden da sola, ora c’è di nuovo fermento e ci ritroviamo sempre in gruppetti numerosi. Di fatto a partire da Marzo abbiamo deciso di andare anche il lunedì e giovedì pomeriggio per portare avanti i tanti lavori che la nuova stagione richiede. Per me è ovviamente impossibile partecipare durante la settimana ma cerco di assicurare la mia presenza almeno la domenica.

Stamattina oltre me ed il piccoletto ci sono Claire, Cecile, Finbarr e Leslie. Purtroppo però noi non possiamo trattenerci a lungo perché dobbiamo raggiungere la famiglia a Ballincollig.

Torniamo a casa, ci cambiamo e, dopo circa 20 minuti siamo al campo di hurling, appena in tempo per vedere tutte le macchine che iniziano ad uscire dal parcheggio!

Decidiamo di farci una passeggiata al centro di questo paesino che devo dire mi piace.

IMGP5568Essendo domenica purtroppo molti negozi sono chiusi quindi sembra quasi di essere in un paesino deserto.

IMGP5569IMGP5579Le vetrine però sono tutte allestite, alcune già con decorazioni pasquali, alcune per l’imminente festa di S. Patrick, il patrono dell’Irlanda, ed anche una con coloratissimi disegni di bambini.

Ci fermiamo a mangiare uno spuntino e poi rientriamo a casa passando per il centro di Cork ed ammirando alcuni punti della città che non avevamo mai visto.

Lungo le strade ci sono bellissime aiuole di primule fiorite di tanti colori che mettono davvero tanta allegria. Anche uscendo dalla città si incontrano tanti fiori, soprattutto narcisi gialli che in questo periodo stanno spuntando dappertutto.

IMGP5602Arriviamo a casa, riesco miracolosamente a trasportare la piccola peste addormentata dal seggiolino della macchina al divano; i bimbi si mettono a giocare un po’ a battaglia navale (almeno è un gioco abbastanza silenzioso e non disturbano il sonno del fratellino), Pops prepara gli ingredienti per la cena ed io mi metto a stirare.

Dopo un po’ il piccoletto si sveglia ed allora si mettono tutti a giocare con il Galaxy tab (o anche chiamato “Calistab” dalla piccola peste), Pops decide di riparare la sua bicicletta per poterla usare domani per andare al lavoro ed io mi metto a scrivere un po’ qui sopra.

IMGP5614E così è trascorso un altro fine settimana.

Annunci