Stamattina i bambini di alcune classi della scuola dove vanno i nostri figli faranno la prima comunione. Qui i bambini vengono preparati a scuola per questo sacramento. La Parent Association di cui faccio parte organizza ogni anno, per questo evento, una “Communion Breakfast” ovvero un momento conviviale in cui, dopo la messa, i bambini e le loro famiglie tornano a scuola e si ritrovano per un aperitivo prima di andare ognuno a festeggiare. Ovviamente si chiede l’aiuto di tutti i genitori per portare qualcosa da mangiare (tramezzini, biscotti, muffins, torte e dolcetti di ogni tipo) e si allestisce la palestra della scuola (già decorata dai bambini per l’occasione) con tutte queste bontà.

2014-05-17 12.06.37Insieme alle mamme della Parent Association aiuto a sistemare tavolini, sedie ed a preparare il lungo tavolo del buffet dove abbiamo diviso la “zona salata” dalla “zona dolce”, dalla zona bevande calde e fredde.

Oggi tra l’altro è una bellissima giornata di sole e caldo per cui allestiamo alcuni tavolini anche fuori in giardino.

Abbiamo il tempo per berci un tè prima che inizino ad arrivare tutti. La sala piano piano si riempie di bambini vestiti a festa e di persone eleganti per l’occasione (alcune mamme anche con delle scarpe dai tacchi improbabili). Sono tutti felici e sorridenti e ci ringraziano del bel lavoro che abbiamo fatto.

Rientro a casa per pranzo e propongo ai miei uomini di andare al mare. La giornata è troppo bella per non fare qualcosa di speciale. Dopo un po’ di ricerche Pops ci propone di andare a Fountainstown Beach, una spiaggia a circa 20 minuti di macchina da qui.

Una volta arrivati ci mettiamo le ciabattine e ci avviamo sulla sabbia. Ci sono parecchie persone (anche due in mare…..coraggiosi!), c’è bassa marea e la spiaggia è immensa.

Ci avviamo verso il mare ed è davvero piacevole mettere i piedi a mollo. L’acqua non è particolarmente fredda anzi, in alcuni punti è addirittura calda.

IMGP6833I bambini si divertono tanto a saltare le ondine e a schizzarsi tutti, dobbiamo infatti togliere i pantaloni a C perché è ormai tutto zuppo.

Vediamo tanti granchi (morti poveretti) e poi Pops fa un ritrovamento davvero eccezionale, ne trova uno enorme!

IMGP6860Il panorama è davvero bello ed è buffo vedere, sul prato di fronte, le mucche; così singolare.

Ci avviamo poi verso l’estuario del fiume lì vicino ed è bello vedere l’incontro delle acque, con quelle del fiume che scorrono velocemente dentro il mare, e sentire con i nostri piedi la differenza di temperature, brrrrrr come è fredda l’acqua del fiume.

Qui la sabbia è più morbida ed i bambini si divertono a farsi seppellire dentro da Pops.

Risaliamo un po’ il fiume ma poi ci accorgiamo che la marea sta velocemente salendo e quindi è meglio dirigerci verso le rocce e tornare in direzione della macchina prima di rischiare di doversi bagnare fino alla vita per rientrare (è davvero particolare vedere l’acqua del mare “entrare” e risalire il fiume; sembra quasi che il fiume vada contro corrente).

La spiaggia ora è molto più piccola e rimaniamo ancora a godere di un po’ di sole mentre i bimbi si divertono a tirare sassi ed alghe in mare.

È il momento di rientrare, non prima di aver raccolto un bottino di sassi lisci lisci che ci piacerebbe dipingere.

Rientriamo a casa e la nostra macchina, che insieme a Pops avevamo pulito, lavato e lucidato domenica scorsa, è ora piena di sabbia! Pazienza.

Annunci