La sveglia della partenza è suonata alle 4,30 ed alle 5 già eravamo in aeroporto per aggiungere un altro aneddoto alla lunga lista di quelli già collezionati sulle strane storie che accadono al check-in.

Questa volta ci hanno buttato le creme solari e ci hanno fatto invece passare la pasta madre. Misteri della sicurezza!

La nostra vacanza in Italia quest’anno è durata “solo” due settimane ma siamo riusciti a godercele tutte.

Le abbiamo trascorse prettamente alla casa al mare dei nonni sul litorale laziale ma siamo riusciti anche ad incastrare altre cose (come mio solito) come visita oculistica, visita dentistica, un pranzo “rubato” alla mia amica Arianna il giorno del nostro arrivo ed una visita piuttosto lampo alla mia amica Francesca che è diventata per la seconda volta mamma.

Andare al mare è stata l’attività principale e quest’anno i bambini si sono tuffati subito con tranquillità senza mostrare alcun timore e hanno nuotato tutti, compresi i cuginetti, come tanti pesciolini.

Ci sono stati poi altri viaggi avanti ed indietro per Roma per altri impegni imprevisti che hanno fatto sì che questa vacanza fosse piuttosto itinerante (e devo dire anche un po’ stancante) tanto che i bimbi alcune volte si sono un po’ lamentati dicendo “ma noi siamo venuti qui per andare al mare non per stare sempre in macchina”.

Uno di questi viaggi è stato per festeggiare il 50° anniversario di sacerdozio di Padre Angelo, il nostro parroco storico che non vedevamo da 17 anni, da quando è stato mandato in Venezuela. È stata una bellissima festa che mi ha dato l’opportunità di rivedere in un colpo solo tanti amici di vecchia data che non vedevo da parecchio. È stata una bella festa di condivisione, ricordi e tanta allegria.

Sono riuscita poi a trascorrere qualche giornata in compagnia di altre amiche che, bontà loro (grazie Irene, grazie Amalia) sono venute a trovarci al mare e ci hanno evitato altri chilometri di trasferte.

Sono riuscita anche a vedere mio cugino (oltre che per fargli controllare i denti di tutta la famiglia!) anche per una serata molto piacevole con tanto di pizza sul terrazzo.

Insomma una vacanza piuttosto breve ma decisamente intensa.

Annunci